17 giugno 2010

Ti unfriendo perché mi sessaggi

tratto da:punto informatico

Il verbo da Facebook "unfriend" arriva nei dizionari di lingua inglese e diventa parola dell'anno. D'altronde la lingua è una questione sociale, e questi sono social network: appunto Roma - Negli ultimi anni il linguaggio della Rete ha ricevuto sempre più la consacrazione dei vocabolari, e della lingua ufficiale che cambia e si piega alle esigenze e ai tempi dei nuovi mezzi: così già erano entrati nel linguaggio comune Twitter, Facebook e blog (anche come verbi twittare, facebookare e bloggare). E, anche quest'anno, il social network in blu è protagonista dell'evoluzione degli idiomi.
È ancora Facebook l'origine della parola che meglio rappresenta il 2009: Unfriend (verbo), che secondo l'Oxford Dictionary significa "rimuovere qualcuno come amico da un social network come Facebook".
Oltre a questo neologismo nato dal web 2.0, nel 2010 saranno riconosciuti altri termini sorti dall'ICT. Solo per fare alcuni esempi, Twitter contribuisce con hashtag, il cellulare con intexticated (distratto perché occupato a messaggiare sul telefonino mentre impegnato alla guida di un veicolo) e sexting (inviare immagini o messaggi con i cellulare dal contenuto sessuale esplicito).